Individuale

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

La psicoterapia è un percorso che si sviluppa fra terapeuta e cliente al fine di fornire un aiuto efficace ed un sostegno emotivo a persone che stanno attraversando un periodo difficile della propria vita. Tutti noi possiamo trovarci in una condizione di disagio nella sfera individuale, nella relazione di coppia, in famiglia, nell’ambiente lavorativo o scolastico. E’ fondamentale saper chiedere aiuto ad uno specialista, per ritornare ad uno stato di benessere e serenità che sembrano ormai un lontano ricordo. Non è sempre facile ammettere di aver bisogno di aiuto per superare le proprie difficoltà: il timore di essere giudicato o la preoccupazione che ciò sia segno di debolezza o di qualche “anormalità”, può impedire di compiere il primo passo. Un ulteriore ostacolo può essere costituito dal non sapere a chi rivolgersi.

La terapia prevede una modalità di lavoro basata sul colloquio faccia a faccia, senza l’uso del lettino. I primi 2/3 incontri servono per conoscersi reciprocamente e definire il problema presentato. Al termine di questa prima fase verrà fatta una proposta di intervento personalizzata: a seconda delle problematiche presentate dal cliente e delle sue esigenze verrà concordato il tipo di percorso terapeutico più adatto.

La durata dell’intervento viene sempre concordata con il cliente. Generalmente la terapia proposta è “breve”, cioè presenta un numero solitamente piuttosto limitato delle sedute. Gli incontri sono generalmente a cadenza settimanale, in una prima fase, e quindicinale o addirittura mensile, in una fase successiva di intervento. La durata delle sedute individuali è di circa un’ora.

La psicoterapia può servire per affrontare disagi legati alla sfera individuale, a quella di coppia ed a quella familiare. In particolar modo ci occupiamo di:.

– Disturbi d’ansia e fobie
(attacchi di panico, agorafobia, claustrofobia, fobia scolare);
– Disturbi alimentari psicogeni
(anoressia, bulimia, obesità);
– Depressioni ed altri disturbi del tono dell’umore;
– Problematiche di coppia
(conflitti, difficoltà di comunicazione, disturbi sessuali);
– Situazioni di disagio scolastico
(in bambini, adolescenti o giovani adulti);
– Disagi psicologici legati a situazioni stressanti.